San Marino, UPR chiede a Marco Podeschi di ritirare le proprie dimissioni
PDF Stampa
Giovedì 07 Maggio 2015

 

Il Consiglio Direttivo dell'UPR si è riunito il 6 maggio per prendere in esame le dimissioni dal Consiglio Grande e Generale e dal Partito del Presidente dell'Assemblea Marco Podeschi.

Il Consiglio Direttivo alla unanimità ha invitato il proprio Presidente a ritirare tali dimissioni auspicando vivamente che ciò possa accadere al più presto.

Il Consiglio Direttivo ha espresso infatti il pieno e totale riconoscimento per il ruolo svolto con grande passione, impegno e con una rara sensibilità politica dal proprio Presidente in uno dei momenti più difficili vissuti dal Paese.

Il Consiglio Direttivo ritiene indispensabile l'apporto di Marco Podeschi per il proseguo della vita politica dell'UPR, sia come forza politica nel Paese che in seno al Consiglio Grande e Generale ove Egli ha avuto un ruolo di primissimo piano a sostegno delle linee programmatiche e politiche dell"U.P.R. dall'inizio della Legislatura ad ora.

Un ruolo che sicuramente è stato apprezzato non solo dall'elettorato dell'U.P.R. ma anche più in generale dall'opinione pubblica Sammarinese quanto mai interessata al dibattito politico sui grandi temi di interesse pubblico in uno dei momenti più difficili della storia della Repubblica.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online