Agenzia delle Entrate: le registrazioni in reverse charge
PDF Stampa
Lunedì 19 Dicembre 2016

 

E' stata apportata una significativa modifica legislativa al Decreto Legge italiano n. 193/2016, dalla Legge di conversione n. 225/2016, che semplifica un adempimento per i clienti italiani delle imprese sammarinesi. Grazie a tale norma, questi non sono più obbligati a comunicare all'Agenzia delle Entrate le registrazioni in reverse charge sugli acquisti effettuati senza addebito dell'IVA da operatori sammarinesi.

In particolare l'art. 7 – quater, al comma 21 della norma richiamata, recita: "All'articolo 16 del Decreto del Ministero delle Finanze del 24 dicembre 1993... la lettera c) è abrogata".

Poi il successivo comma 22: "La disposizione di cui al comma 21 si applica alle comunicazioni relative alle annotazioni effettuate a partire dal 1° gennaio 2017 ".

Si tratta indubbiamente di un primo intervento di semplificazione dei rapporti amministrativi tra i due Paesi.