Consulta per l’Informazione: procedura e modulistica per l’adesione
PDF Stampa
Giovedì 19 Febbraio 2015

 

SAN MARINO - La Segreteria di Stato per il Lavoro, Cooperazione e Informazione e il Comitato provvisorio della Consulta per l'Informazione comunicano quanto segue:

Ai fini dell'Assemblea costitutiva, per l'adesione alla Consulta per l'Informazione, di cui alla Legge 5 dicembre 2014 n.211, "Legge in materia di editoria e di professione degli operatori dell'informazione", sono stati predisposti i seguenti moduli:

– La richiesta di adesione alla Consulta per l'Informazione di cui alla Legge n.211/2014, "Legge in materia di editoria e di professione degli operatori dell'informazione", la quale va trasmessa al Comitato provvisorio. Possono aderire alla Consulta i giornalisti, i pubblicisti e gli editori.

– La richiesta di riconoscimento dello stato di Pubblicista, sempre ai fini dell'Assemblea costitutiva per l'adesione alla Consulta per l'Informazione, va trasmessa al Comitato provvisorio consegnandolo a uno dei membri del Comitato provvisorio (elencati in calce).

– La richiesta di riconoscimento dello stato di Operatore dell'Informazione/Giornalista, ai fini dell'Assemblea costitutiva per l'adesione alla Consulta per l'Informazione, va trasmessa alla Commissione di Vigilanza e deve essere presentata presso la Segreteria di Stato con delega all'Informazione, la firma del dichiarante deve essere apposta davanti al funzionario dell'amministrazione che ritira la richiesta.

– Tale dichiarazione può essere trasmessa a mezzo Fax al numero 0549/882535, nel qual caso deve essere corredata da copia del documento di identità con in calce la dichiarazione di conformità all'originale della copia di atti, documenti.

– La firma del dichiarante sulla dichiarazione di conformità all'originale della copia di atti, documenti va apposta anche a margine di ogni eventuale pagina intermedia.

I moduli relativi alle superiori richieste sono scaricabile dal sito della Segreteria di Stato per il Lavoro, Cooperazione e Informazione oppure è possibile richiederli anche al Comitato Provvisorio della Consulta all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . REPUBBLICA DI SAN MARINO Contrada del Collegio, 38 – 47890 San Marino Tel. +378 (0549) 885336 – Fax +378 (0549) 882535 – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.lavoro.sm

Gli operatori dell'informazione e gli editori che fossero già in possesso dei requisiti per l'iscrizione alla Consulta per l'informazione, come stabilito dalla Legge n. 211/2014 potranno fare richiesta di adesione alla Consulta anche il giorno stesso dell'Assemblea costitutiva compilando la Richiesta di adesione e presentando i documenti necessari.

Coloro che rientrano invece tra i requisiti previsti dalle norme transitorie di cui all'art.37 delle Legge n. 211/2014, dovranno far pervenire la richiesta di riconoscimento come da superiori indicazioni al Comitato provvisorio e/o alla Segreteria di Stato con delega all'Informazione entro le ore 10 di lunedì 2 marzo.

Per informazioni è possibile contattare il Comitato provvisorio della Consulta o la Segreteria di Stato con delega all'Informazione.

Si ricorda infine che il Comitato provvisorio della Consulta è composto da: Antonio Fabbri, Franco Cavalli, Davide Giardi, Silvia Pelliccioni, Marco Severini e Pier Paolo Villani, e che la data dell'Assemblea costituente sarà resa pubblica con successiva comunicazione.