San Marino, l’esecutivo riduce gli stipendi dei dirigenti delle aziende statali
PDF Stampa
Martedì 08 Ottobre 2013

 

SAN MARINO - Prosegue il lavoro di riduzione della spesa all'interno della Pubblica Amministrazione di San Marino. L'esecutivo, dal mese di ottobre, ha tagliato del 10% i compensi dei vertici delle aziende di Stato. Sotto la forbice sono passati i dirigenti di AASLP, AASS e AASFN. Per i presidenti si parla di cifre non importanti: 6 mila euro all'anno. Complessivamente il risparmio si aggira attorno a qualche migliaia di euro.