L’Industria 4.0 è entrata nel vivo: migliaia di visitatori a “Scm Digital Days”
PDF Stampa
Lunedì 29 Gennaio 2018

 

Sono arrivati all'Headquarter SCM di Rimini da ogni parte d'Europa, ma anche da Asia, Medio Oriente e Sudamerica. Dal 25 al 27 gennaio oltre 2500 visitatori, di cui l'80% clienti del comparto del legno e del mobile, hanno partecipato a SCM Digital Days, l'open house 2018 del colosso italiano che si conferma anche con le cifre record di questa edizione, leader internazionale nelle soluzioni per la seconda lavorazione del legno.

L'evento ha fatto il punto sulle nuove tecnologie produttive legata all'evoluzione digitale e all'Industria 4.0 verso le quali le aziende del comparto legno hanno mostrato un forte interesse. La curiosità dei visitatori si è soffermata in particolare sul Technology Center di SCM, con oltre cinquanta soluzioni esposte e in lavorazione, e sul Digital Hub, vero e proprio centro di comando dell'evento, che ha offerto una dimostrazione concreta degli sviluppi della produzione integrata, connessa, intelligente, digitale. Centinaia di professionisti hanno voluto provare l'esperienza della realtà aumentata e immersiva degli smart glasses ideati da SCM per l'assistenza tecnica remota ed interattiva tra cliente e service. Un migliaio di visitatori hanno assistito alle demo dei software SCM in lingua italiana, inglese e tedesca. E un grande successo è stato riscosso dall'anteprima offerta in questa tre-giorni sul nuovo sistema di connessione "Iot" (Internet of things) da parte delle aziende interessate ad evolvere la loro produzione verso la "fabbrica 4.0".

 

WORK SIMPLE. WORK DIGITAL


Il claim "Work simple. Work digital" è stato la password, il concept dell'evento, filo conduttore della serie di novità tecnologiche e digitali realizzate al fine di rendere più agevole e semplice il lavoro quotidiano dei professionisti del settore, garantendo sempre un know-how di alto livello. La visione ispiratrice di SCM è, infatti, da sempre quella di legare l'evoluzione tecnica ai bisogni concreti dei suoi utilizzatori finali attraverso una lettura sistemica e un ascolto approfondito delle reali situazioni e necessità. Ed oggi, nella grande fabbrica come nel laboratorio artigiano, la tendenza è rendere possibile ed ottimale la produzione custom ed integrata, cioè soddisfare i bisogni individuali della specifica impresa senza rinunciare ai vantaggi della produzione industriale.

Da questi presupposti nasce l'innovazione tecnologica SCM e lo sviluppo di strumenti digitali che rendono sempre più custom ogni fase di lavorazione.

Maestro Digital Systems è il progetto di SCM che interpreta questo intento e che abbraccia tutti i tools e l'evoluzione digitale delle macchine da legno.

"I Digital Days hanno rappresentato un'opportunità per vivere in presa diretta i reali vantaggi di Maestro Digital Systems. - dichiara Luigi De Vito, SCM Wood Division and Group Sales & Marketing Director - Un progetto ambizioso segno dei tempi, senz'altro, ma anche di una volontà e di uno spirito imprenditoriale, quelli di SCM, da sempre al servizio di ogni operatore del legno ed in linea con le reali esigenze del mercato di riferimento. Il cambiamento è in corso. SCM guida il passo, avendo presentato ai migliaia di visitatori accorsi all'evento, macchine e applicazioni pensate per interpretare tutti i trend del momento e anticipare quelli che verranno, condividendo i nuovi argomenti che animano l'evoluzione del settore per renderli patrimonio diffuso".

Nel Digital Hub, lo spazio al centro del Technology Center SCM, è stato possibile seguire le dimostrazioni degli esperti digital dedicate alla piattaforma di novità e agli strumenti di lavoro di Maestro Digital Systems: eye-M, un occhio sul mondo di Maestro, è il nuovo pannello operatore di ultima generazione, multifunzione e multi-touch, con schermo a 21.5'', in grado di portare il feeling e l'approccio mobile in ambiente industriale; Maestro Smartech, l'innovativo sistema di assistenza e manutenzione remota con occhiali a realtà aumentata, per avere sempre un tecnico SCM accanto sperimentando l'avvento della tecnologia wearable; Maestro Suite, il potente sistema software con applicativi per ogni tipo di lavorazione e processo produttivo; Maestro Xplore, il sistema di simulazione per impianti e celle integrate in realtà virtuale 3D con visore Oculus, un salto nel progetto per conoscerne ogni dettaglio e programmare il corretto risultato produttivo; Maestro Datalink, la piattaforma di strumenti "Iot" (Internet of Things) altamente innovativi, in grado di consentire la raccolta di dati provenienti dalle macchine al fine di renderli disponibili alla successiva analisi. Un sistema in linea con il concetto di "smart factory", capace di monitorare e ottimizzare sempre di più i processi produttivi fino ad ottenere una manutenzione predittiva, che anticipa eventuali manutenzioni straordinarie evitando così possibili tempi improduttivi.

 

LE ULTIME NOVITÀ ALLA SCM ARENA


Il cambiamento digitale nei sistemi produttivi richiede nuove competenze e traccia giorno dopo giorno una cultura industriale in continuo divenire. Occorre, quindi, prepararsi alle nuove prospettive. Tanti gli spunti offerti dal ricco programma di interventi della SCM Arena per i Digital Days: tech talks su tendenze, strategie e testimonianze di successo insieme agli esperti SCM e ad ospiti d'eccezione provenienti da importanti società. Tra queste, l'Istituto IFT Rosenheim, una delle massime autorità tecnico-scientifiche per finestre, porte e facciate, che all'evento ha approfondito il tema della "smart home" e della finestra del futuro controllabile da smartphone, e Lignum Consulting, società di consulenza all'avanguardia nell'industria del legno e dell'arredamento, che ha illustrato le nuove frontiere tecniche dell'Industria 4.0.

 

Scm Group è leader mondiale nelle tecnologie per la lavorazione di una vasta gamma di materiali: legno, plastica, vetro, pietra, metallo, materiali compositi e nei componenti industriali. Le società del gruppo sono, in tutto il mondo, partner affidabili di affermate industrie che operano in vari settori merceologici: dall'industria del mobile all'edilizia, dall'automotive all'aerospaziale, dalla nautica alla lavorazione di materie plastiche.

Scm Group coordina, supporta e sviluppa un sistema di eccellenze industriali, articolato in 3 grandi poli produttivi altamente specializzati in Italia, con oltre 3.500 dipendenti e una presenza diretta nei cinque continenti.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online