Olidata premiata con la “Mela Rosa” per la valorizzazione del talento femminile
PDF Stampa
Venerdì 05 Giugno 2015

 

La Fondazione Marisa Bellisario, da sempre impegnata per la promozione dei talenti femminili, ha istituito da quest'anno il premio "Mela Rosa", un attestato di riconoscimento per le grandi società italiane quotate in borsa che hanno recepito e condiviso la Legge 120/2011 sulle Quote di Genere, valorizzando il talento femminile ai vertici aziendali.

Olidata, azienda cesenate leader nazionale dell'ICT e dell'Energy Efficiency, è tra le 266 realtà italiane premiate. Il riconoscimento è arrivato con grande soddisfazione da parte del top management del Gruppo, che conta all'interno del suo Cda tre rappresentanti donne: Marinella Rossi, consigliere e responsabile amministrazione di Olidata, Tecla Succi, membro del Collegio Sindacale e dott.ssa commercialista, e Daniela Ciccardi, consigliere e imprenditrice nel settore del turismo.

"Nella nostra azienda la componente femminile ha da sempre un ruolo molto importante - dichiara il presidente di Olidata, Riccardi Tassi - Siamo molto felici di avere ricevuto questo attestato, che dimostra la nostra propensione a valorizzare le quote rosa. Siamo infatti convinti che un board misto, in cui convivono idee, approcci e orientamenti diversi, possa produrre risultati positivi e innovativi".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online