All'RDS Stadium di Rimini due giorni con la magia e la bellezza di “Alis”
PDF Stampa
Venerdì 23 Febbraio 2018

 

di Alessandro Carli

 

Estate 2012, forse. Cambridge, forse, o più verosimilmente Oxford. Anzi, con ogni probabilità era proprio ad Oxford, e forse era l'estate del 2016. Classico shop che ospita e propone "cose" tipicamente inglesi. Chiedo una copia del libro "Alice nel Paese delle Meraviglie", forse, o una mug, o qualcosa che riguardasse uno dei personeggi del libro scritto da Lewis Carroll e pubblicato nel 1865. Di certo c'è solo che chiesi "Alice". "Enithin ebout Elis in uonderland, pliiis". "Iu miin Alis in uonderland", rimarcando la "A" di Alice. La pronuncia esatta è quindi Alis. E "Alis" è anche, e di questo ne sono certo, il titolo dello spettacolo che verrà portato in scena da Cirque World's Top Performers – insomma, gli artisti del Cirque du Soleil e del mondo del Nouveau Cirque - all'interno dell'RDS Stadium (Piazzale Pasolini, 1/C, 47900 Rimini) sabato 14 aprile alle 21 e domenica 15 aprile alle 17.

Il perché di Alice è difficile da dire. Cioè, è difficile da dire senza risultare scontati. Un motivo buono è nel libro, quando Alice incontra lo Stregatto, con quel che consegue.

"Mi vuoi dire, per favore, quale strada devo prendere per uscire di qui?" chiede la ragazza.

"Dipende in gran parte da dove vuoi andare" rispose il Gatto. "Non mi importa dove" disse Alice.

"Allora non importa nemmeno quale strada prendi" replicò il Gatto. "...purché io arrivi da qualche parte" aggiunse Alice come spiegazione". E quella "qualche altra parte" è, forse e con ogni probabilità, anche lo spettacolo del Cirque World's Top Performers che, com'è chiaro, è liberamente tratto dal capolavoro del non-sense di Carroll.

Un cast di 28 artisti composto da acrobati, giocolieri, equilibristi e musicisti si esibirà in numeri aerei e a terra, alla scoperta delle qualità umane, dei valori e dei sentimenti.

La scelta artistica alla base del Cirque with the World's Top Performers intende mettere in luce, valorizzandole, le straordinarie performance di ogni singolo artista che si esibisce all'interno di un quadro narrativo ed estetico coordinato, senza distogliere, nelle intenzioni degli autori, l'attenzione dello spettatore dal cuore dell'esibizione, l'incredibile sfida che il performer ogni volta lancia, con genialità e tenacia, alle leggi del possibile, della fisica, della gravità e... della ragione. Di grande prestigio le scenografie dello spettacolo, disegnate appositamente dall'artista contemporaneo Ugo Nespolo.

Biglietti ancora disponibili su http://www.ticketone.it. Non si può mancare: la Regina di Cuori potrebbe arrabbiarsi...