Rimini, a Blasco Giurato è stato consegnato il premio “Un felliniano nel mondo”
PDF Stampa
Martedì 19 Novembre 2019

RIMINI - A Blasco Giurato, direttore alla fotografia, amico di una vita di Federico Fellini e operatore alla macchina nel film I Clowns è stato consegnato ieri sera durante l'anteprima di Amarcort Film Festival il Premio "Un Felliniano nel mondo".

In una sala gremita del Cinema Fulgor, Amarcort Film Festival ha infatti dedicato la sua anteprima a Federico Fellini.

Salotto Fellini era il titolo dell'appuntamento che ha visto oltre alla cerimonia del Premio "Un Felliniano nel mondo" anche un interessante incontro con importanti professionisti del cinema: lo stesso Blasco Giurato, Luigi Piccolo, direttore della Sartoria Farani e Francesca Fabbri Fellini, giornalista e nipote del maestro riminese.

Una serata per ripercorrere attraverso ricordi e aneddoti la vita del grande maestro.

Blasco Giurato, a cui è stato assegnato il premio ha conosciuto Fellini durante la lavorazione de "I Clowns"; da lì una grande amicizia professionale, ma anche personale e umana. Durante la serata insieme a Giurato, a raccontare la collaborazione tra Fellini e la storica Sartoria Farani che ha realizzato quasi tutti i costumi delle pellicole felliniane, il suo direttore Luigi Piccolo.

 

AMARCORT FILM FESTIVAL, IL PROGRAMMA 

 

Dopo le prime serate il Festival prosegue alla Cineteca di Rimini, mercoledì 20 novembre con la proiezione dei Finalisti della Sezione Amarcort (blocco A) e (blocco B).

Giovedì 21 novembre alle 10, sia alla Cineteca di Rimini che al Museo della Città saranno proiettati i corti di animazione fuori concorso per le scuole primarie.

Al via sempre giovedì 21 novembre alle 11 al Laboratorio Aperto: "Emilia Romagna welcomes EU"

La 4° edizione del Campus rivolto agli studenti di scuole europee di cinema vede la partecipazione di 32 studenti internazionali.

Sono tre le lezioni a tema a cui gli studenti prenderanno parte:

1) "Dylan Dog e Federico Fellini: l'indagatore dell'incubo incontra l'indagatore del sogno" – (lezione aperta a tutti). Relatori, Paola Barbato (storica sceneggiatrice di Dylan Dog per la Bonelli Editore) e Nicola Bassano (Cineteca di Rimini);

2) "Video verticali e loro potenzialità: verso il cinema del futuro?" - Relatore Simone Felici;

3) "I mestieri del cinema: direzione degli attori e segretaria di edizione" - Relatori, Luca Elmi e Brunella Pacia. ( La lezione nel pomeriggio sarà aperta a tutti)

Oltre alle lezioni, durante le giornate di Amarcort agli studenti divisi in gruppi di lavoro, sarà richiesto di realizzare cortometraggi che verranno presentati in occasione della cerimonia delle premiazioni domenica 24 novembre.

Le proiezioni dei corti finalisti (circa 165), si terranno nelle varie giornate del Festival e nelle varie location. 12 diverse giurie selezioneranno i corti vincitori di ogni categotria.

 

AMARCORT PER I PIU' PICCOLI

 

Giovedì 21 e venerdì 22 novembre dalle ore 16.30 presso Laboratorio Aperto , laboratorio dedicato ai più piccoli: i bimbi creano piccole animazioni dedicate a Federico Fellini che sarrano proiettate in occasione dell'evento conclusivo el Festival, domenica 24 novembre.

 

MOSTRE


Paparazzo-mostra fotografica

Dal 20 al 24 novembre dalle ore 11.00 alle 19.00 presso Laboratorio Aperto, in mostra le foto finaliste del concorso Paparazzo.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online