San Marino, consultazione referendaria del 2 Giugno, informazioni utili
PDF Stampa
Mercoledì 15 Maggio 2019

SAN MARINO - Venerdì 17 maggio si apre ufficialmente la campagna referendaria per i due referendum (uno propositivo e uno confermativo). La macchina organizzativa si sta muovendo a pieno regime; tutti gli uffici pubblici e soggetti esterni coinvolti (San Marino RTV, CIS-Coop, ecc) stanno collaborando per permettere il regolare svolgimento della consultazione.

La Segreteria di Stato per gli Affari Interni a tale proposito intende informare gli elettori che:

1. L'Azienda Autonoma di Stato per i Servizi (AASS) garantirà, per gli elettori, il servizio gratuito di trasporto pubblico a chiamata. Gli elettori potranno usufruire del servizio previa chiamata al numero telefonico 0549 887124 e previa presentazione del certificato elettorale.

2. I Centri Salute restano chiusi durante la giornata di domenica 2 giugno 2019. Coloro che si trovano nella necessità di presentare il certificato medico per il voto assistito, possono rivolgersi al proprio medico delle Cure Primarie nei giorni precedenti la consultazione e, nei casi di dimenticanza o forza maggiore, al Direttore di Dipartimento Ospedaliero o suo delegato presso l'Ospedale di Stato nel giorno delle votazioni, al numero 0549 994877.

3. E' vietata nella giornata del 2 giugno la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche fino alle ore 21.00.

4. Le informazioni possono essere reperite ai seguenti indirizzi: http://www.interni.segreteria.sm/on-line/home.html cliccando poi in basso a sinistra sull'icona Referendum 2019 oppure su http://www.elezioni.sm/online/home.html.

5. L'elettore per esercitare il diritto di voto, dovrà esibire un documento di riconoscimento, anche scaduto, munito di fotografia, rilasciato da ufficio abilitato della Repubblica. In mancanza di tale documento l'elettore potrà essere ammesso al voto qualora venga riconosciuto dal Presidente del seggio o da uno degli scrutatori oppure da due altri elettori, iscritti in una delle sezioni elettorali appartenenti al medesimo Castello e noti all'Ufficio Elettorale, che ne attestino l'identità personale.

6. Per la prima volta sono istituiti due seggi speciali: uno presso l'Ospedale di Stato e uno presso la l'UOC Assistenza Residenziale Anziani – ISS (Casale la Fiorina).

7. Gli elettori che non abbiano ricevuto i certificati elettorali entro il termine di cui all'articolo 12, secondo comma, possono personalmente ritirarli, ad iniziare dal decimo giorno precedente quello delle elezioni e fino alla chiusura delle operazioni di voto, presso l'Ufficio Elettorale di Stato, che resterà aperto tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 9 alle ore 19 e, nel giorno delle elezioni, per tutta la durata delle operazioni di voto. Se il certificato elettorale sia stato smarrito o sia divenuto inservibile, l'elettore ha diritto, presentandosi personalmente all'Ufficio Elettorale di Stato, di ottenere un duplicato, munito di speciale contrassegno sul quale è annotata la dichiarazione che trattasi di duplicato.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online