San Marino, Campionato di calcio: spareggio sì, spareggio no
PDF Stampa
Venerdì 15 Marzo 2019

SAN MARINO - Sono appena due le giornate mancanti al termine della regular season di Campionato Sammarinese 2018-19 che - ad accezione della Virtus, alle prese con una stagione decisamente sotto le proprie possibilità, e San Giovanni, condannato dall'aritmetica settimana scorsa - vede pressoché tutte le squadre ancora in corsa per i play-off scudetto.

Qualcuna ha già raggiunto questo obiettivo intermedio: La Fiorita, Tre Fiori, Folgore e Tre Penne (quest'ultima dal Q2) sono infatti già certe di far parte del lotto delle pretendenti al titolo. Con loro altrettante formazioni: una proverrà dal Q2, le altre tre dal Q1.

Raggruppamento quest'ultimo che si svilupperà nel pomeriggio di domani, quando il Domagnano è chiamato a non sbagliare il match-verità col Pennarossa. Il pareggio potrebbe costare caro ad entrambe, dovessero configurarsi le vittorie di Murata, Fiorentino e Libertas sugli altri campi. I giallorossi di Protti dovranno fare a meno dello squalificato Muccioli, mentre il Pennarossa - recentemente visitato da una troupe televisiva brasiliana salita in Repubblica - non ha debiti con la giustizia sportiva da scontare in questo fine settimana, crocevia di una stagione intera per entrambe le squadre che saranno impegnate ad Acquaviva.

Un sabato potenzialmente decisivo per tutte le squadre a caccia della qualificazione alla post season, a ben vedere. D'altronde mancano solo 180' al termine della stagione regolare, pertanto è legittimo attendersi qualche verdetto. A partire dalla Libertas, che affronta La Fiorita capolista - già certa del primato grazie al quale entrerà nel tabellone dei quarti come testa di serie n. 1 - e priva di giocatori importanti come Olivi, Amati, Castellazzi e Righini. Una squadra da ridisegnare per Luciano Mularoni, che dovrà fare a meno di quattro titolari appiedati dal giudice sportivo. Parimenti i granata, guidati in panchina da Macerata dopo l'esonero di Metalli, si presentano alla sfida di Domagnano senza Gravina; il tutto nella consapevolezza che una vittoria significherebbe aritmetica certezza di qualificazione ai play-off. In tal caso infatti il club di Borgo Maggiore sarebbe irraggiungibile dal Domagnano ed unicamente agganciabile dal Pennarossa, non fosse che gli uomini di Guerra hanno perso entrambi gli scontri diretti.

Vantaggio su cui può contare anche il Murata, avanti nei precedenti con Chiesanuova. Se i ragazzi di Gori - che dovrà sopperire alle squalifiche di Sosa ed Albani - dovessero superare il Tre Fiori e contestualmente da Acquaviva arrivasse notizia di un pareggio, i bianconeri potrebbero festeggiare il ritorno in post season a distanza di diversi anni dall'ultima volta. Non sarà comunque semplice superare i gialloblu di Fiorentino, pur senza Della Valle ed Apezteguia: nel gruppo di Cecchetti c'è infatti la ferma volontà di riscattare la sconfitta di settimana scorsa con la Folgore, arrivata ad una manciata di minuti dal triplice fischio e per mano del grande ex Imre Badalassi.

Il capocannoniere della passata stagione vuole ripetersi anche contro l'altra compagine di Fiorentino, vale a dire l'omonimo club rossoblu che - dal canto suo - intende ritrovare un successo che manca dall'8 dicembre scorso (2-0 al Domagnano). La Folgore ha festeggiato la certezza dei play-off in occasione del turno precedente, grazie al successo sul Tre Fiori che ha garantito l'aggancio al secondo posto - formalmente occupato dal club di Falciano, capace di imporsi in entrambi gli scontri diretti -. Va da sé quindi che sono i ragazzi di Campo a giocarsi la stagione nei prossimi 180', quelli che potrebbero sancire l'accesso ai play-off in un finale di regular season intrigante come non mai.

Non è certo da meno il Q2 dove, esclusa la lepre Tre Penne (capace di mettere insieme 28 punti in 10 giornate) è stato sostanzialmente confermato l'atteso equilibrio di forze. Se si eccettua l'annus horribilis della Virtus ed un San Giovanni uscito recentemente dalla corsa alla post season, troviamo infatti quattro squadre ancora coinvolte nella volata finale. Che potrebbe non prevedere lo spareggio nella serata del 3 aprile prossimo: se infatti Cosmos e Faetano dovessero entrambe perdere domenica pomeriggio e la Juvenes-Dogana fare bottino pieno, Sorrentino e compagni si poterebbero proprio a +5 sul terzo posto. Il che metterebbe nelle mani del club di Serravalle la possibilità chiudere il discorso senza l'assillo dello spareggio. Detto che se gli uomini di Mancini chiudessero a quota 24, avrebbero grandi possibilità di non dover passare da una partita extra, prima dell'inizio dei play-off.

Condizione questa che potrebbe essere soddisfatta solo in caso di doppio successo con Virtus e Cailungo nelle ultime partite, sponda Juvenes-Dogana. I rossoverdi di Bartoletti osservano in questa giornata il turno di riposo, nel quale osserveranno da vicino soprattutto le sfide che coinvolgeranno Cosmos e Faetano. Sono infatti queste ultime le formazioni che potenzialmente potrebbero scavalcare il Cailungo in classifica e quindi principali pretendenti all'eventuale spareggio.

I gialloverdi di Serravalle se la vedranno col San Giovanni in un match che per Zaghini e compagni ha un solo risultato: la vittoria. Da ricercare pur senza Michele Cervellini, squalificato. I rossoneri non hanno più nulla da chiedere a questa stagione, ma la combattività messa in campo settimana scorsa col Cailungo è indicativa della volontà del San Giovanni di non voler recitare il ruolo di sparring partner. Più complesso l'impegno che attende il Faetano, prossimo al confronto col Tre Penne capolista: considerate le combinazioni di calendario e risultati, nonché l'attuale posizione del Faetano in classifica, i gialloblu non hanno alternativa al successo contro la squadra tecnicamente più forte del raggruppamento. Una montagna da scalare per la squadra recentemente affidata a Vittozzi, che ha visto complicarsi non poco la propria stagione con la rimonta subita dalla Juvenes-Dogana settimana scorsa.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online