Diocesi San Marino-Montefeltro: l’Enciclica “Humane vitae” tra continuità e novità
PDF Stampa
Giovedì 07 Febbraio 2019

Dopo l'incontro a 50 anni dalla promulgazione di una enciclica coraggiosa e "profetica" svoltosi venerdì 1 febbraio imperniato su Paternità e maternità responsabili oggi: si può e si deve! con l'intervento del Prof. Massimiliano Cucchi (Docente di Bioetica all'ISSR "A. Marvelli") è la volta del secondo appuntamento in programma venerdì 8 febbraio, ore 21.00 presso la Sala parrocchiale di Macerata Feltria. Tema della serata , relatore il Prof. Gabriele Raschi (Docente di Morale sessuale e familiare all'ISSR "A. Marvelli").

Il senso autentico della sessualità umana si esprime con pienezza corporea e spirituale nell'amore coniugale ed è aperto al dono della vita, essendo la fecondità una delle sue principali caratteristiche. E' però altrettanto vero che questa potenzialità deve essere vissuta e attuata in modo umano, cioè nella libertà e nella responsabilità. Infatti l'agire morale del cristiano deve essere ispirato da atteggiamento buono e comportamento corretto.

Grazie all'aiuto offerto dall'ISSR interdiocesano "A.Marvelli", verrà proposta una duplice riflessione sull'enciclica di Papa Paolo VI Humanae vitae giunta al cinquantesimo di promulgazione, al fine di assimilarne lo spirito attraverso una lettura non semplicemente normativa, come suggerito dalla più recente esortazione apostolica Amoris laetitia. Due incontri, dunque, per affrontare sia gli aspetti teologici, sia quelli biologici e morali della sessualità e coniugalità.

Ovviamente, le tematiche verranno affrontante secondo un approccio accessibile a tutti, e quindi l'invito è rivolto non soltanto ad operatori pastorali e studiosi di teologia e bioetica.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online