Milano, assegnati i “Premi Ubu 2018” di Emilia Romagna Teatro Fondazione
PDF Stampa
Martedì 08 Gennaio 2019

Lino Guanciale - foto La classe operaia va in paradiso - Giuseppe Distefano

 

MILANO - Si è tenuta lunedì 7 gennaio 2019 al Piccolo Teatro Studio Melato a Milano la cerimonia della quarantunesima edizione dei "Premi Ubu 2018", il più importante riconoscimento nel mondo teatrale italiano, che ha visto tra i premiati diversi artisti, impegnati in un consolidato rapporto di collaborazione, artistica e produttiva con Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Il Presidente di ERT Fondazione, Giuliano Barbolini e il Direttore di ERT Fondazione Claudio Longhi, si dichiarano «felici per il riconoscimento ricevuto da Lino Guanciale come Miglior attore e performer per il ruolo di Lulù Massa nello spettacolo "La classe operaia va in paradiso", spettacolo nato dal significativo coinvolgimento di tutte le istanze creative e progettuali di ERT Fondazione.

Con l'orgoglio di lavorare a fianco di attori che sanno trasformare il proprio mestiere in un atto "politico" di dedizione profonda, proprio come Lino Guanciale, si accoglie anche il Premio Miglior attrice e performer a Ermanna Montanari per "Fedeli d'Amore" e "Va pensiero", quest'ultimo coprodotto da ERT Fondazione e Teatro delle Albe, a cui si aggiunge quello di Migliore nuovo testo straniero o scrittura drammaturgica per "Afghanistan: Enduring Freedom" di Richard Bean, Ben Ockrent, Simon Stephens, Colin Teevan, Naomi Wallace, una coproduzione Teatro dell'Elfo ed ERT Fondazione.

Plauso anche per Gianfranco Berardi vincitore ex aequo con Lino Guanciale come Miglior attore e performer per "Amleto Take Away", spettacolo che ha debuttato in anteprima nazionale al Teatro Arena del Sole con il sostegno di ERT Fondazione.

Lavori importanti che confermano il valore dei rapporti di collaborazione praticati dalla Fondazione, la 'centralità del ricercare sinergie per fare rete' che ERT assume costantemente come impegno in nome della moltiplicazione delle energie, delle competenze e delle specificità, e allo stesso tempo per la costruzione di una visione comune di teatro che guarda alla contemporaneità, alla realtà che ci circonda, sempre varcando i confini del nostro paese, per scoprire e interagire con nuovi orizzonti culturali ed artistici».

Il Presidente e il Direttore esprimono inoltre la loro soddisfazione per il Premio speciale assegnato alla pubblicazione "La possibilità della gioia. Pippo Delbono" di Gianni Manzella, edito da Clichy (Firenze) in collaborazione con ERT in occasione delle celebrazioni per i quarant'anni della Fondazione. Questo premio arriva a coronamento della lunga sintonia artistica con Pippo Delbono, che vede nella produzione da parte di ERT Fondazione proprio dello spettacolo La Gioia il più recente felice tassello. Nella motivazione del premio si legge: "Un libro prezioso frutto di vent'anni di studio, osservazione e dialogo, che restituisce con passione militante la vicenda artistica e umana di uno dei protagonisti del teatro contemporaneo; per la rarità di una scrittura avvincente che concede molto al racconto senza mai rinunciare all'analisi».

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online