Il 2 dicembre la passeggiata sul percorso della ferrovia San Marino - Rimini
PDF Stampa
Venerdì 30 Novembre 2018

SAN MARINO - Sono passati 90 anni dal tre dicembre 1928, giorno in cui con una cerimonia venne posata la prima pietra della ferrovia elettrica San Marino - Rimini, in meno di quattro anni vennero costruite 17 gallerie (tutte in territorio sammarinese), otto manufatti principali e quasi duecento minori, divisi in ponti, viadotti, sottovie, tanti ancora esistenti lungo il percorso di trentadue kilometri da San Marino località ex stazione kilometro 0 a Rimini Marina capolinea in territorio riminese della ferrovia.

Tante le costruzioni, due stazioni principali, San Marino e Rimini Marina, due stazioni Borgo Maggiore e Serravalle, quattro fermate Valdragone, Domagnano, Dogana, Cerasolo, un casello alla colonnella, officine e ricoveri, sia a San Marino che a Rimini Marina e la sottostazione elettrica sita a Dogana di Rimini, a pochi passi dal confine di Stato.

Vennero impiegati fino a 3.000 operai, in tre turni per coprire l'intero arco della giornata, i sammarinesi erano circa 300.

Il 12 giugno 1932 l'inaugurazione ufficiale, presso la Stazione di San Marino città, venne scoperta una lapide ricordando tre minatori morti durante la costruzione, lapide, restaurata e spostata nel 2011 all'interno della galleria Montale.

Come sappiamo, con il bombardamento del 26 giugno 1944 la linea venne interrotta tra Valdragone e Domagnano, alcuni viaggi vennero fatti, con l'unico convoglio a valle dell'interruzione della linea, il 4 luglio il servizio venne sospeso, anche se fino all'11 luglio si cerco di trasportare da rimini quanto più materiale possibile per un eventuale ripristino.

Per ricordare queste eventi l'Associazione Treno Bianco Azzurro, ha organizzato per domenica 2 dicembre, una passeggiata raccontata sul percorso della ferrovia San Marino - Rimini, con partenza dalla fermata di Valdragone (località consorzio Vini) fino alla galleria Montale di San Marino città, vistando un luogo ai più sconosciuto, ovvero dove uno o più ordigni, distrussero il percorso in località Valdragone.

 

Associazione Treno Bianco Azzurro

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online