Ape sociale e precoci, oltre 300 richieste nel comune di Rimini
PDF Stampa
Lunedì 17 Luglio 2017

Sono state 66.409 in tutta Italia le domande di certificazione delle condizioni di accesso all'APE sociale e al pensionamento anticipato per i lavoratori precoci presentate entro la scadenza del 15 luglio, prevista per coloro che maturano i requisiti entro il 31 dicembre 2017. A Rimini, informa il deputato Pd romagnolo Tiziano Arlotti, la sede INPS ha ricevuto alla data del 7 luglio 156 richieste di verifica dei requisiti e 35 domande per l'Ape sociale, e 145 richieste di verifica dei requisiti e 28 domande per i precoci. "E' stato superato a livello nazionale il tetto previsto per quest'anno, pari a 60.000 unita – commenta -. E' la dimostrazione che va avanti il processo su cui è stato stilato l'accordo trasposto nella legge di bilancio 2017. L'anticipo pensionistico e il pensionamento anticipato daranno maggiori opportunità di accesso al lavoro ai giovani e contribuiranno a stimolare il turnover".

Le certificazioni a livello regionale sono state 2123 per l'Ape sociale e 2742 per i precoci.

A livello nazionale sono così distribuite:

39.777 domande di certificazione delle condizioni di accesso all'APE sociale;

26.632 domande di certificazione delle condizioni di accesso al pensionamento anticipato per lavoratori precoci.

Il maggior numero di domande è stato presentato in Lombardia (11.048), seguita dal Veneto (6.701), dalla Sicilia (5.608), dal Piemonte (5.568), dall'Emilia Romagna (4.865), dal Lazio (4.594) e dalla Toscana (4.566).

La tipologia di aventi diritto più rappresentata è quella dei lavoratori disoccupati, con 34.530 domande, seguiti dagli addetti alle mansioni difficoltose (15.030).

Per quanto riguarda la distribuzione per genere, le donne che hanno presentato la domanda per la certificazione per l'APE sociale sono state 11.668, contro le 28.109 degli uomini.

Le domande per la certificazione per lavoro precoce, invece, sono state presentate da 22.900 uomini e da 3.732 donne.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online