Allarme terrorismo in Europa A rischio Parigi e Berlino
PDF Stampa
Lunedì 04 Ottobre 2010

Ieri le autorità Usa hanno emesso un “travel warning” per gli americani che viaggiano in Europa, soprattutto negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie e della metropolitana, perché Al Qaeda potrebbe tornare a colpire con uno o più attacchi terroristici. Questa mattina, la tv americana Fox News ha detto che secondo i servizi segreti soprattutto la Torre Eiffel e la cattedrale di Notre Dame a Parigi, oltre alla stazione centrale di Berlino e alla porta di Brandeburgo, sarebbero fra i bersagli dei terroristi. Secondo la Fox, la lista dei possibili bersagli da colpire è stata fornita da un terrorista tedesco di origine pachistana, Ahmad Siddiqui, detenuto nella base militare di Bagram, in Afghanistan. Catturato a luglio, ha rivelato il piano terroristico per colpire bersagli in Europa Negli ultimi venti giorni, proprio la torre Eiffel è stata evacuata due volte a seguito di allarmi bomba, rivelatisi poi senza fondamento. Nella notte, a ulteriore dimostrazione del clima che si sta vivendo in queste ultime settimane, un aereo della Singapore Airlines, partito da Houston (negli Stati Uniti) e diretto a Singapore, dopo uno scalo a Mosca ha dovuto compiere un atterraggio non previsto nella città indiana di Kolkata per un allarme bomba, rivelatosi poi falso.