Problemi San Marino, Csu chiede incontro: Dal Governo nessuna risposta
PDF Stampa
Lunedì 02 Agosto 2010

Emergenza crisi economica e nei rapporti con l’Italia, fenomeno del frontalierato alla rovescia, decadenza delle sanzioni sul lavoro che vanifica le azioni ispettive contro il lavoro nero: sono tre tematiche urgentissime e importanti per le sorti di San Marino, su cui la CSU negli ultimi mesi ha chiesto altrettanti incontri specifici con il Congresso di Stato.

Ma dall'Esecutivo – denuncia il sindacato - non è arrivata nessuna risposta. Un silenzio che per la CSdL è del tutto incomprensibile, tanto più in una fase tra le più difficili e insidiose della storia recente della Repubblica. Non è forse interesse di tutto il paese ricercare il contributo delle parti sociali per risolvere i gravi problemi che rischiano seriamente di affossare il sistema San Marino? La CSdL rinnova con forza al Governo la richiesta di convocare con urgenza gli incontri sulle tematiche sollevate, che nel frattempo si sono ulteriormente aggravate.