Il calciatore Amoruso: non sono evasore Mai portato soldi a San Marino
PDF Stampa
Martedì 06 Luglio 2010

Nicola Amoruso, centravanti atalantino, ha annunciato azioni legali nei confronti di chi ha inserito il suo nome nell'elenco dei presunti evasori fiscali che avrebbero portato soldi a San Marino. Cioè a Il Giornale e a tutti quanti hanno pubblicato i nomi delle circa 1200 persone che figurano tra i contatti della finanziaria Smi di San Marino, finiti in un’inchiesta giudiziaria della Procura di Roma e, guarda caso, appena giunti dal Titano tramite rogatoria girati prontamente ai giornali. Ovviamente sotto banco.
Nicola Amoruso ha dichiarato al sito Bergamosera.com: “Con questa storia non c'entro niente. Ho già incaricato i miei legali di muoversi nelle sedi opportune. Basta controllare l'elenco dei nomi per avere la conferma che sono completamente estraneo alla vicenda''.
La smentita arriva dagli Usa, dove Amoruso è in vacanza con la famiglia. ''Sono esterrefatto perché sono passato come un evasore quando non c'entro nulla - ha aggiunto -. E' incredibile come in poche ore io sia diventato un protagonista così negativo: ripeto, i miei legali sono già all'opera''.
Del resto il concetto lo stiamo ribadendo già da diverse settimane: il collegamento sillogico tra l’avere rapporti con San Marino ed essere automaticamente degli evasori fiscali non sta in piedi, è solo una degenerazione giornalistica.
E la distorsione provocata dall’aver pubblicato a rate, quasi 1.200 nomi di persone neppure indagate ha anche queste conseguenze.