Aeroporto Fellini di Rimini: "Con Air Vallee nuove tratte verso Napoli e Parigi"
PDF Stampa
Lunedì 05 Luglio 2010

di Alessandro Carli

 

Il ventaglio del voli dell’aeroporto internazionale “Federico Fellini” si impreziosisce di due ulteriori gemme: Parigi (dal 9 luglio) e Napoli (il primo decollo è avvenuto il 25 giugno). Opera di Air Vallee, il nuovo vettore che ha fatto dello scalo di Miramare la propria base operativa, spostando in Riviera anche il proprio personale.

“Napoli e Parigi - spiega a Fixing l’amministratore delegato e presidente di Air Vallee Michele Costantino – si aggiungono ad altre destinazioni. I voli stanno andando molto bene: il coefficiente di riempimento sta superando le nostre aspettative, anche perché la promozione è iniziata da poco e solitamente – in questi casi – i risultati arrivano dopo tre o quattro mesi. Abbiamo un sistema di prenotazione online molto evoluto, veloce e semplice, che agevola chi decide di prendere uno dei nostri voli. La forza commerciale verrà comunque implementata: a pieno regime potremo fare affidamento su un persone di 10 unità, che copriranno sia le destinazioni italiane che quelle internazionali”.

La compagnia aerea, che da tre anni fa attività charter, ha le idee chiare. “Avremo anche Cagliari, Olbia e altre mete. L’estate si concentra sul Mediterraneo, ma già dall’inverno ‘lanceremo’ le capitali europee: Praga, Berlino, Budapest, ecc”. E se per ammirare la Torre Eiffell si dovrà attendere il 9 luglio, per la città partenopea il collegamento è già attivo. “Il 25 giugno ho assistito di persona al primo volo. Pensi che abbiamo ricevuto alcune email da parte dei passeggeri, tutte di complimenti per la qualità dei servizi, la puntualità e l’efficienza dell’aeromobile”.

Infine, una chicca: nella flotta dell’aeroporto di Rimini – San Marino c’è anche un aereo che trasportò Papa Giovanni Paolo II.